Autunno in Barbagia 2019

Un’aura di leggenda avvolge la fondazione del paese di Sarule: si narra di un tal donno Sarule che, intorno all’anno Mille, si rifugiò con la sua famiglia nell’attuale centro storico tra la chiesa del Rosario e la scomparsa chiesa di Santa Marta. Ma i numerosissimi siti archeologici (circa 40) del suo territorio testimoniano una storia ancora più antica che risale al Neolitico: la raccontano le affascinanti domus de janas di Neunele, Sa Neale e Sa Pranedda. I profili appuntiti del complesso di Gonare risaltano sul dolce territorio collinare che circonda il paese di Sarule dove si trovano le più antiche terre emerse della Sardegna. Ai piedi della montagna si sviluppa il territorio collinare, ricco di sorgenti e ricoperto da boschi di lecci, roverelle e aceri. Il paese è noto per la produzione di pregiati e coloratissimi tappeti in lana grezza e cotone, realizzati ancora oggi su arcaici telai verticali secondo schemi e modalità antichissimi, che si possono ammirare nelle botteghe artigiane del centro storico.

 

Ecco il programma della manifestazione di Autunno in Barbagia a Sarule:

 

Sabato 28

Ore 10:00 | Casa Museo Giudice Ladu. Apertura della manifestazione e degli spazi espositivi con i saluti dell’amministrazione comunale.

• Mostra fotografica sui Costumi e Musei dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico

• Mostra sui giocattoli tradizionali a cura del Museo del Giocattolo Tradizionale della Sardegna (Ales)

• Mostra visuale Olympias. Giochi tradizionali della Sardegna. Seguendo i fili dell’universo del gioco: Sardegna, Mediterraneo e Medio Oriente. A cura del Consorzio Due Giare

• Mostra sul tappeto tradizionale sarulese

• Mostra dell’artista Armando Cheri

Ore 11:00 | Inaugurazione della mostra “Nuove prospettive” a cura di Anna Rita Punzo | Polo Culturale ‘Don Piu’.

Ore 21:00 | Serata musicale lungo la via Nazionale del paese.

 

Domenica 29

Ore 10:00 | Apertura del percorso itinerante tra le vie del paese, con visita alle ‘Cortes’ e agli spazi espositivi.

Ore 10:30 e ore 16:00 | OLYMPIAS gioca con i bambini di Sarule! Rappresentazione di OLYMPIAS. Giochi tradizionali della Sardegna. A cura del Consorzio Due Giare e dell’A.c.s.d. Nayeli | Via Nazionale.

Ore 11:30 | All'interno della mostra “Nuove Prospettive” verrà presentato il libro “Carrasecaredesign” di Mara Damiani | Polo Culturale Polo Culturale ‘Don Piu’.

Ore 12:00 | | V edizione del concorso "Dolce e Salato. Adotta uno Chef. Sapores anticos e cochineris de commo" con degustazione della giuria. Ore 17:00 | Processione di San Michele Arcangelo, Patrono del paese di Sarule | Vie del paese.

Ore 19:00 | Premiazione dei vincitori del concorso “Dolce & Salato. Adotta uno Chef” presso Casa Museo Giudice Ladu.

 

Entrambi i giorni

10:30; 12:00; 15:00; 16:30; 18:00 | Visite guidate presso la Tomba di Giganti “Altare‘e Logula” in compagnia dell’archeologa e guida turistica Silvia Mossoni. Il servizio, gratuito, seguirà gli orari indicati | Prenotazioni e ritrovo all’Info Point | Piazza Donatori del Sangue.

Ore 12:30 | Pranzo itinerante tra le ‘Cortes’ nel centro storico per degustare i prodotti tipici della tradizione sarulese.

Ore 15:30 | “Sa Cotta ”, produzione e degustazione dei pani tipici di Sarule| Casa Museo Giudice Ladu.

Ore 15:30 | Dimostrazione delle fasi di lavorazione del tappeto tradizionale sarulese, a cura delle tessitrici di Sarule | Casa Museo Giudice Ladu.

Ore 20:00 | Cena itinerante tra le ‘Cortes’ per degustare i prodotti tipici della tradizione sarulese.