Autunno in Barbagia 2018

Dorgali, gioiello tradizionale (Archivio Aspen R.Brotzu)

Fachende zoigas è il titolo della tappa dorgalese di Autunno in Barbagia: è un’antica espressione che, riferendosi alla complessa e minuziosa lavorazione orafa del gioiello tradizionale dorgalese, allude alle qualità che da sempre contraddistinguono gli artigiani del paese: precisione, accuratezza ed attenzione ai piccoli dettagli.

Dorgali, lavorazione della pelle (foto Archivio Aspen MCFolchetti)

Durante Autunno in Barbagia sono previsti itinerari e percorsi guidati tra storia e leggende paesane, oltre 50 corti dei maestri artigiani e specialità enogastronomiche per scoprire e gustare l’autentica tradizione dorgalese. Questo territorio, infatti, è fortemente legato alle arti, alla creatività e all’artigianato. Sapere e fantasia si ritrovano nei laboratori artigiani specializzati nella filigrana, ceramica, tappeti, pelle, coltelli, legno e hanno un’elegante dimora nelle vetrine delle botteghe che si affacciano sulle vie principali del paese. Verso la fine degli anni Venti, proprio in uno di questi laboratori iniziò a sperimentare le argille il noto artista dorgalese Salvatore Fancello (1916-1941).

Le civiltà che vissero in queste terre hanno lasciato in eredità spettacolari monumenti, tra i più suggestivi vi sono il complesso nuragico di Serra Orrios e l’affascinante villaggio nuragico costruito in una dolina all’interno del Monte Tiscali. Il villaggio-santuario di Serra Orrios è una delle più estese e meglio conservate aree archeologiche dell’Isola: circa circa cento capanne disposte in isolati con spazi comuni e i resti di alcuni pozzi d’acqua. A rendere unico il sito si aggiungono due templi rettangolari con struttura “a megaron” racchiusi da recinti sacri.

Dorgali, Tiscali (foto Arkeosardinia | Coop. Ghivine)

All’interno di una dolina del Monte Tiscali, un’incredibile fortezza naturale, è custodito il suggestivo villaggio nuragico che prende il nome del monte. Il sito è formato da nuclei di capanne circolari o a pianta ovale ed altre più piccole di forma rettangolare o quadrata, probabilmente utilizzate come ricoveri per animali e depositi delle scorte.

Dorgali - Programma

Durante il weekend visitate il paese, ammirate le sue splendide corti e innamoratevi del suo territorio! Vi invitiamo a condividere il vostro racconto su INSTAGRAM utilizzando #autunnoinbarbagia16 e indicando separatamente il nome del comune (e se vi va aggiungete anche una breve didascalia descrittiva)

Al termine della manifestazione allestiremo una mostra con le vostre foto più belle e durante questi mesi rilanceremo gli scatti più rappresentativi sui nostri account social con menzione all'autore.

Smartphone in una mano e programma nell'altra andiamo insieme alla scoperta di Dorgali!