Cuore della Sardegna

 

La torre di Bari Sardo, nota anche come torre di Barì, è un'antica torre medioevale della costa orientale della Sardegna, in Ogliastra, situata a circa quattro chilometri dal centro abitato. Edificata nel 1572 per difendere il territorio dai continui saccheggi da parte dei pirati saraceni, la costruzione fu consigliata nel 1572 dal capitano di Iglesias, Marco Antonio Camos.

La torre è costruita con rocce granitiche e basaltiche locali, ha una forma troncoconica, un'altezza di circa 13 m e un diametro di circa 11 m alla base e 8 m al terrazzo; all'interno è invece presente una piccola camera circolare. La torre aveva funzioni di vedetta e osservava la zona che si estende da capo Bella Vista a capo Sferracavallo. Il costo della sua edificazione ricadde sulla popolazione del borgo, che doveva anche provvedere al sostentamento degli uomini impiegati.

Il forte domina il litorale dalle acque azzurre e limpide, mentre la spiaggia circostante si divide in due parti: “la spiaggia degli uomini”, composta da sabbia grossa come chicchi di riso e presenta un colore chiaro e “la spiaggia delle donne”, costituita da sassolini più grossi.

Per visitare la Torre di Bari Sardo e scoprire il suo panorama mozzafiato vi consigliamo la tappa di Primavera nel cuore della Sardegna, che si tiene a Bari Sardo il 16 e 17 giugno!