Cuore della Sardegna

Le sorgenti di Su Gologone, ai piedi del monte Uddè nel territorio di Oliena, è la principale risorgiva del sistema carsico del Supramonte. Un vero e proprio capolavoro della natura che, dal 1998, è divenuto monumento naturale grazie all’apposito decreto dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Sardegna. Immerso in una vegetazione rigogliosa e lussureggiante, nel corso dei secoli la potenza dell’acqua ha scolpito questo sito, scavando meandri nel sottosuolo, dal quale riemerge in superficie come un piccolo lago dai colori che variano tra il verde smeraldo ed il turchese.

Ogni secondo, dalle rocce calcaree sgorgano circa 500 litri di un’acqua oligominerale freschissima, che danno origine ad un torrente che si immette a sua volta nel fiume Cedrino, meta ideale per gli amanti del kayak che procedono lungo questo canyon naturale in un percorso dove la fantasia lascia spazio ad una incantevole realtà che non ha bisogno dell’ausilio dell’immaginazione. Un quadro affascinante completato dalla vegetazione circostante, dove gli eucalipti si ergono maestosi lungo le sponde del corso d’acqua.

Il fascino intatto di questo incredibile luogo accoglie i visitatori di tutto il mondo ed è uno dei monumenti naturali più visitati della Sardegna. In occasione della manifestazione Autunno in Barbagia, che si svolge ad Oliena l'8 e il 9 settembre, non perdete l’occasione di vedere con i vostri occhi questo fantastico spettacolo che Madre Natura ci ha riservato.