Primavera nel Cuore della Sardegna 2022

Loculi è un piccolo paese della Baronia, sito a pochi chilometri dalla costa orientale della Sardegna nella piana solcata dal Sologo, l’affluente del Cedrino, in un territorio principalmente collinare. A Loculi si trovano tanti affascinanti tesori archeologici, come le Domus de Janas, dette anche Concheddas, situate in prossimità del paese. Nel territorio di Loculi sono presenti anche dei nuraghi: quello di Caraocu (o Corricanu), quello di Preda Longa e quello di Survare. Sull’origine del nome del paese non ci sono dati precisi a disposizione: Loculi potrebbe derivare dal latino locus, cioè piccolo luogo o centro; oppure dall’italiano loculo, ricordando forse qualche famoso loculo funerario o qualche importante cimitero di cui non sono rimaste più tracce; altri ancora infine pensano che possa derivare dal latino lucus che significa bosco sacro. In ogni caso Loculi era un insediamento di modeste dimensioni e molto probabilmente vi era un centro fenicio-punico. All’inizio del X secolo, Loculi divenne uno dei quattro giudicati di Gallura, insieme a Galtellì, Irgoli e Onifai. Loculi è un paese molto attento alle tradizioni e alle attività culturali di tipo sportivo, come dimostrano l’impegno delle numerose associazioni che si dedicano con impegno alla cultura e alla promozione del paese. Le principali feste sono Sa Defessa, che si festeggia l’ultima domenica di agosto e Santu Pretu, patrono del paese che si festeggia il 18 gennaio; inoltre non mancano mai i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio e i riti e le celebrazioni della Settimana Santa, nei quali assume un significato profondo la presenza della Confraternita di Santa Rughe (Santa Croce) che si costituì tra il 1725 ed il 1733.

 

Sabato 11 e domenica 12 Maggio a Loculi arriva la Primavera nel cuore della Sardegna! Ecco il programma completo:

 

GIOVEDI' 9 MAGGIO

ORE 10 Convegno di incontro e confronto sulle opportunità di sviluppo locale che tengono conto delle risorse del territorio inteso come attrattore di investimento: presentazione del territorio di Loculi come “riserva della biosfera”, riconosciuto dall’UNESCO nell’ambito del programma MAB - Man and Biosphere. – Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris, via Maroncelli

 

VENERDI' 10 MAGGIO

ORE 10 Laboratorio enogastronomico sulle eccellenze regionali. – Scuola comunale Nannaò, via San Pietro

 

SABATO 11 MAGGIO

Per tutta la giornata vi sarà l’apertura dei punti ristoro lungo le vie del paese.

DALLE 9:30 Realizzazione dei murales, importante esempio di arte capace di decorare alcune superfici murali cittadine portando riqualificazione e valore artistico aggiunto al territorio urbano. Durante la manifestazione verranno realizzati due murales tematici nel centro storico del paese.

ORE 10:30 Apertura delle varie esposizioni, della casa museo Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris e dei cortili antistanti, con l’esposizione di prodotti tipici artigianali, enogastronomici e della tradizione locale. Degustazione e vendita di prodotti tipici del paese.

DALLE ORE 10:30 Visite guidate alla mostra fotografica permanente di Carlo Bavagnoli Sardegna 1959. L’Africa in casa. – Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris, via Maroncelli

DALLE ORE 10:30 Visite guidata ai murales del centro storico.

DALLE ORE 10:30 Visite guidate ai siti archeologici e naturalistici di Loculi.

DALLE ORE 10:45 Laboratorio artistico e di artigianato lungo le vie del paese.

ORE 18 Dimostrazione della realizzazione di dolci tipici. – Centro storico

DALLE ORE 19 Balli sardi in piazza, canto a tenore e vari spettacoli di intrattenimento

 

DOMENICA 12 MAGGIO

Per tutta la giornata vi sarà l’apertura dei punti ristoro lungo le vie del paese.

DALLE 9:30 Realizzazione dei murales, importante esempio di arte capace di decorare alcune superfici murali cittadine portando riqualificazione e valore artistico aggiunto al territorio urbano. Durante la manifestazione verranno realizzati due murales tematici nel centro storico del paese.

DALLE ORE 10 Realizzazione della forma di pecorino più grande del mondo da Guinness World Record, preparata in diretta utilizzando litri di latte provenienti dal settore zootecnico della Baronia e coinvolgendo il caseificio locale e i pastori volontari. Si tratta di un’occasione unica per mostrare agli spettatori le tecniche di lavorazione, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico sull’importanza delle produzioni tipiche locali. – Centro storico

ORE 10:30 Apertura delle varie esposizioni, della casa museo Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris e dei cortili antistanti, con l’esposizione di prodotti tipici artigianali, enogastronomici e della tradizione locale. Degustazione e vendita di prodotti tipici del paese.

DALLE ORE 10:30 Visite guidate alla mostra fotografica permanente di Carlo Bavagnoli Sardegna 1959. L’Africa in casa. – Sa Domo de sas Artes e de sos Mestieris, via Maroncelli

DALLE ORE 10:30 Visite guidata ai murales del centro storico.

DALLE ORE 10:30 Visite guidate ai siti archeologici e naturalistici di Loculi.

DALLE ORE 10:45 Laboratorio artistico e di artigianato lungo le vie del paese.

ORE 18 Dimostrazione della realizzazione di prodotti tipici. – Centro storico

DALLE ORE 19 Balli sardi in piazza, canto a tenore e vari spettacoli di intrattenimento.

 

DOVE MANGIARE E DOVE DORMIRE

• Agriturismo Funtan’Arva loc. Funtan’Arva, tel. 347 1398 025 www.funtanarva.com, info@funtanarva.com

• Bed and Breakfast I Murales via Vittorio Emanuele 8, tel. 333 2521 777

• Bed and Breakfast Punteri loc. Tortezzie 1, tel. 393 3573 671

• Pizzeria Il Gufo via Fiorino, tel. 0784 97559

 

Per un approfondimento di CUORE DELLA SARDEGNA sul patrimonio archeologico di Loculi cliccate QUI!