Primavera nel Cuore della Sardegna 2022

In primavera Triei e le sue colline ospitano distese di profumate ginestre: non a caso leggenda narra che il nome Triei derivi dal sardo Terìa, ovvero "ginestra". Il territorio di Triei è ricco di siti archeologici, come il nuraghe Nonnùccoli, quello di Bau Nuraxi e l’imponente Tomba dei Giganti edificata sull’altopiano di Osono e riportata alla luce da una campagna di scavi iniziata nel 1989 che ha rivelato una struttura funeraria in ottimo stato di conservazione. La coltivazione dei vitigni è un elemento chiave nel patrimonio agricolo: si producono vini eccellenti e rinomati sin dal 1700 e ottimi distillati come il filu ’e ferru. Un’altra attività distintiva della tradizione locale è l’apicoltura: a Triei si producono diverse qualità di miele, come quello amaro, raro e pregiato che si ottiene dai fiori di corbezzolo. La cultura è quella tipica dei paesi dell’Ogliastra con contaminazioni campidanesi e barbaricine: dal canto a tenore alla poesia estemporanea, sino all’utilizzo delle launeddas e dell’organetto come strumenti tradizionali.

 

Sabato 19 e domenica 20 maggio a Triei arriva la Primavera nel cuore della Sardegna! Ecco il programma completo:

 

SABATO 19 MAGGIO

 

ORE 10 Convegno di apertura e inaugurazione della manifestazione, presso la sala consiliare del Comune.

ORE 12 Apertura del percorso enogastronomico La via dei sapori, lungo le vie del centro.

DALLE ORE 15 ALLE 18 Apertura delle esposizioni e inizio delle visite guidate verso i luoghi di interesse del paese (siti archeologici, cantina di Talavè, chiesa parrocchiale) con partenze dal centro del paese.

ORE 18 Animazione lungo La via dei sapori con canti e balli itineranti

 

DOMENICA 20 MAGGIO

DALLE ORE 10 ALLE 12 Visite guidate presso i siti archeologici e la cantina di Talavè.

ORE 11:30 Apertura del percorso enogastronomico La via dei sapori, lungo le vie del centro.

ORE 15 Apertura delle esposizioni lungo le vie del paese.

ORE 18 Processione in onore di San Sebastiano, protettore dei contadini di Triei, e tradizionale asta per l’aggiudicazione del ruolo di obriere della festa del prossimo anno.

ORE 19 Animazione lungo La via dei sapori con canti e balli itineranti.

 

Per un approfondimento di CUORE DELLA SARDEGNA sulle tombe dei giganti di Osono cliccate QUI!