Primavera nel Cuore della Sardegna 2021

Inizia una nuova edizione della Primavera !
Vi avremmo voluto attendere nei nostri paesi, come ogni anno, per trascorrere insieme indimenticabili fine settimana. Invece, per le ragioni che noi tutti conosciamo, la nostra manifestazione nella primavera del 2021 sarà esclusivamente online.
Scopriremo insieme il racconto digitale dei paesi e delle loro ricchezze, per farci trovare ancora più preparati all’edizione 2022.
 
 
Lo straordinario ambiente naturale della città di Bosa è dato dalla particolare natura geologica, con una serie di dolci colline vulcaniche che degradano verso la costa. Il Castello di Serravalle si erge maestoso sulla fertile vallata fluviale del Temo, dominando le suggestive vie del borgo, tra strade strette e case dai mille colori, fino a raggiungere il mare della costa occidentale che si staglia all'orizzonte.
 
Tra le vie del borgo medioevale si trovano i palazzi settecenteschi in trachite rossa. Il Museo Casa Deriu, prezioso esempio di residenza signorile ottocentesca, ospita esposizioni temporanee di arte contemporanea e artigianato locale come il filet, la filigrana, i cesti in asfodelo e palma. Al secondo piano si può ammirare un autentico appartamento signorile del XIX secolo. Al terzo piano, infine, è presente la più importante collezione di Melkiorre Melis, uno dei più noti esponenti dell'arte e della comunicazione del periodo fascista.
Nel centro storico spiccano colori, profumi e saperi della tradizione bosana, come le lavorazioni orafe dei mastros de oro, quelle del filet e quelle del corallo, simboli delle antiche usanze che ancora oggi è possibile ammirare.
 
Con le sue spiagge dalle caratteristiche uniche, le pittoresche insenature e le numerose calette dove il mare conserva ancora tutto il suo fascino, il fiume Temo che crea un elemento di continuità e di integrazione tra la fascia costiera e la città Bosa è un vero e proprio museo territoriale che potremo riscoprire il prossimo anno nel weekend di Primavera nel cuore della Sardegna!