Primavera nel Cuore della Sardegna 2019

Bari Sardo è un piccolo paese della costa orientale della Sardegna. Il suo territorio, ricco dei colori e dei profumi tipici della macchia mediterranea, è ancora in gran parte incontaminato. La costa incantevole di Bari Sardo è caratterizzata da un mare dalle acque limpide e cristalline, motivo per cui, negli ultimi quindici anni, il Comune è stato premiato diverse volte con la Bandiera Blu. Il vero simbolo di Bari Sardo è la sua splendida Torre Spagnola che, per bellezza ed imponenza, domina l’intera zona costiera di Torre di Barì. La regione è costituita dagli altopiani basaltici di Teccu e Su Crastu, dalle dolci e verdi colline di Su Pranu e Pizzu’e Monti e dalle piane alluvionali di Pranargia e Goleri. Il territorio vanta la presenza di un ricchissimo patrimonio archeologico risalente sia al periodo nuragico che prenuragico. Sono molto suggestivi e sentiti i festeggiamenti dedicati alla Beata Vergine di Monserrato, San Giovanni Battista e ai santi Michele e Girolamo. I deliziosi dolci tipici sono numerosi: pabassinas, panisceddas, bianchinus, pani acconciu, amarettus, gattou e pardulas. Nei forni a legna dei panifici o delle case private vengono ancora preparati come un tempo su pani pintau e su pistoccu.

 

Sabato 15 e domenica 16 Giugno a Bari Sardo arriva la Primavera nel cuore della Sardegna! Ecco il programma completo:

 

SABATO 15 GIUGNO

DALLE 9 ALLE 12 Laboratorio per bambini sulla realizzazione delle bambole di pezza di Sa Sartina. - Sa Domu Casa Poddana, via Nazario Sauro

DALLE 10 ALLE 12:30 Apertura ufficiale della manifestazione con accompagnamento dell’organettista Myriam Costeri con Su cuntzertu antigu gavoesu lungo le vie del centro.

DALLE ORE 10 Apertura dei cortili e delle case del centro storico.

DALLE ORE 10:30 Apertura degli info point lungo le vie del centro.

DALLE ORE 12:30 Degustazione dei piatti tipici nelle case del centro storico.

DALLE 15 ALLE 19 Laboratorio per bambini sulla realizzazione delle bambole di pezza di Sa Sartina. - Sa Domu Casa Poddana, via Nazario Sauro

DALLE ORE 16 Esibizione itinerante del gruppo folk di Dorgali Don Milani.

DALLE ORE 16 Esibizione ed intrattenimento dell’organettista Fausto Pistis.

DALLE ORE 16:30 Esibizione itinerante del gruppo Tenores Ogliastra.

DALLE 16 ALLE 20 Esibizione itinerante dell’organettista Myriam Costeri con Su cuntzertu antigu gavoesu.

DALLE ORE 19:30 Dimostrazioni dei vari artigiani del legno, coltellinai e torronai. - Via Acquedotto, fronte Sa Domu de is Feralis 1950

DALLE ORE 20:30 Intrattenimento serale con gruppi musicali all’interno del circuito.

 

DOMENICA 16 GIUGNO

DALLE ORE 10 Apertura dei cortili e delle case del centro storico.

DALLE ORE 10:30 Apertura degli info point lungo le vie del centro.

DALLE ORE 10:30 Dimostrazioni dei vari artigiani del legno, coltellinai e torronai. - Via Acquedotto, fronte Sa Domu de is Feralis 1950

DALLE ORE 12:30 Degustazione dei piatti tipici nelle case del centro storico.

DALLE ORE 16 Esibizione ed intrattenimento dell’organettista Fausto Pistis.

DALLE ORE 16:30 Esibizione itinerante del gruppo Tenores Ogliastra.

DALLE ORE 16:30 Esibizione itinerante del gruppo folk di Arzana Abba Frida.

ORE 17 Partenza del corteo femminile in abito tradizionale con i cestini de Su Nenniri che si svilupperà lungo le vie del centro storico, con partenza da via Roma e attraversamento di tutte le cortes per poi concludersi nella stessa via Roma col rito de Goppais de froris de Santu Giuanni.

DALLE ORE 17:30 Rappresentazione dello spettacolo di animazione itinerante e improvvisazione teatrale Comare Vardetta & CO della compagnia teatrale Barbaciridicoli di Ottana.

DALLE ORE 18:30 Dimostrazioni dei vari artigiani del legno, coltellinai e torronai. - Via Acquedotto, fronte Sa Domu de is Feralis 1950

ORE 20 Premiazione della Domu più bella e significativa.

DALLE ORE 20:30 Intrattenimento serale con gruppi musicali all’interno del circuito

 

Per un approfondimento di Cuore della Sardegna sulla torre di Bari Sardo cliccate QUI!